NGIN

Pianificazione: strategia e tattica

Una pianificazione (strategica) è un processo che si mette in atto per raggiungere un risultato desiderato, ovvero un obbiettivo ben definito.
Tale processo è costituito da un insieme di azioni che sono necessarie per conseguire l’obbiettivo.
Generalmente definiamo questo insieme di azioni come “piano d’azione”.
In più, parte integrante della pianificazione non è solo l’individuazione del piano d’azione, ma anche delle risorse necessarie per compiere le azioni.
Possiamo considerare in un certo senso che la pianificazione dia luogo ad un prodotto ben definito: il “piano”.
Un piano d’azione (generalmente di lungo periodo) è ciò che intendiamo per strategia, mentre l’insieme delle risorse (mezzi e strumenti) e delle modalità (inclusa l’organizzazione) con cui svolgere le attività (le azioni) del piano, costituiscono la tattica.
Per ciascuna attività, definire la tattica significa stabilire cosa andrà fatto, per quale motivo, chi e come lo farà, in quale luogo e quali saranno i costi.

la strategia senza tattica é la strada più lenta per la vittoria, ma la tattica senza strategia é la confusione prima della sconfitta.

– Sun Tzu

La pianificazione strategica è sempre di importanza basilare. E’ la definizione degli obbiettivi e delle azioni per raggiungere il risultato: senza di essa non si può sperare di raggiungerlo.
Scegliere la giusta strategia è la chiave del successo.
Utilizzare una strategia proattiva ad esempio ci consente per affrontare il futuro, mentre adottare una strategia reattiva consente unicamente di affrontare il contesto attuale. Quindi la strategia proattiva è ciò che consente di prevedere un problema ed elaborare i modi per mitigarlo prima che si sia verificato. E’ un po’ il cuore del Risk Management.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.